martedì 9 novembre 2010

Tutto il Resto è Noiaaaaa!!!

In seguito all'accorato appello del romanissimo Franco Califano, Renata Polverini, la presidenta della Regione Strazio ha ricevuto e promesso al vecchio cantautore un aiuto da parte delle istituzioni. Califano riceve circa 20 mila euro l'anno di SIAE, che sono circa 1600 euro al mese: una persona normale con una cifra del genere si sarebbe aperta un mutuo e si sarebbe fatto casa e famiglia, e il sottoscritto con una cifra del genere ci vivrebbe più che dignitosamente. Io non voglio certo fare i conti in tasca al vecchio, ma si sa che se in gioventù ti sfasci e sputtani miliardi, dopo non è che devi andare a piangere la Legge Bacchelli perché ti manca il passato tenore di vita. Resta il fatto che nel bene o nel male Califano è un simbolo della musica italiana e della città di Roma, e non ho nulla in contrario a trovargli qualche lavoretto alla fiera della porchetta di Ariccia a cantare sul palco per fargli raccimolare un po' di grano (e poi col suo fascino rimorchiarsi una tardona, se gliela fa).

1 commento:

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Presidenta?

Povero tesoro mio...